Il Progetto

Sul sito del comune di Torino è visionabile il progetto completo

Per riassumere molto brevemente, il progetto del comune prevede la realizzazione di :
– Un centro commerciale
– Un parcheggio sotterraneo
– Un (micro)parco di 30×35 metri
– 250 alloggi che il comune definisce ‘di pregio’ (quindi non popolari)

Cosa vediamo noi di sbagliato in questo progetto?
Diatto001– Non vediamo la necessità di costruire un centro commerciale a 100 metri dal mercato mercato di corso Racconigi, che è il secondo più grande di Torino.
– Ci sembra assurdo realizzare un nuovo parcheggio interrato a 100 metri dal parcheggio interrato meno utilizzato di Torino.
– Siamo a conoscenza dell’emergenza abitativa in corso a Torino ma, visto che questa è nella quasi totalità determinata non dalla carenza di alloggi dall’impossibilità degli inquilini di pagare l’affitto, ci chiediamo in che modo alloggi ‘di pregio’ possano migliorare la situazione.
– Siamo coscienti che nel quartiere il verde pubblico è scarso, ma un’area verde di 30×35 metri di verde più che una soluzione ci sembra una foglia di fico.
– Siamo incuriositi dalla strana storia dei vincoli architettonici sull’area, apparsi nel 2007 e fortemente ridotti (cosa piuttosto rara) nel 2010
– Siamo sconcertati dal fatto che, in un iter durato oltre cinque anni, tutto il tempo lasciato per presentare osservazioni siano stati 15 giorni, dal 10 al 24 agosto.Diatto008
– Siamo preoccupati per il fatto che, nonostante il Piano Esecutivo preveda la presenza sottoterra di inquinanti (stagno, cobalto, cadmio, zinco, idrocarburi), nonostante il nostro rilevamento in tetti e pavimenti di
amianto, che secondo il Comune avrebbe dovuto esser stato bonificato, sia stata concessa una procedura semplificata, che non prevede VAS.

Qui alcune foto dell’area come si presenta oggi

Qui invece un abbozzo di un’ipotesi decisamente migliore

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *