14 giugno: noi ci saremo e lei sindaca?

Noi ci ritroviamo MERCOLEDI’ 14 GIUGNO alle ORE 21 alla rotonda di corso Racconigi angolo via Frejus per condividere le novità riguardo l’interminabile cantiere della Diatto e la mancata apertura del promesso giardino di via Revello.
Nel cantiere della Diatto non è stata ancora terminata la bonifica e a marzo del 2017 era segnalata la presenza di amianto e idrocarburi nocivi; in più l’ultima delibera urbanistica e la disperata ricerca di oneri di urbanizzazione a cui la sua amministrazione in breve ci ha abituato, condannano l’area a diventare un supermercato e finire sventrata per far spazio a 4 palazzoni con annessi parcheggi.
Insomma sono bastati pochi mesi al vicesindaco Montanari per trasformarsi da paladino della difesa del territorio a broker piazzista di area pubbliche, a volte senza guadagnarci nulla come per l’occupazione di questi giorni del parco del Valentino usurpato gratis all’uso pubblico a favore degli amici costruttori d’auto.
La vicenda del giardino promesso è ancora più grottesca ed inizia con un appalto per la bonifica che non ha previsto nè lo smaltimento dei detriti residuati dagli abbattimenti nè la rimozione dei bidoni interrati collegati alle caldaie della vecchia scuola, prosegue con la scoperta di uno scarico abusivo di acque nere da parte del Cenisia calcio nell’area verde e, ovviamente, non si è ancora conclusa la nuova gara d’appalto per eseguire questi lavori di bonifica e rendere il terreno agibile.
Lo stesso giorno lei signora sindaca sarà in consiglio di circoscrizione per presentare AxTo, ovvero alcuni lavori di ripristino necessari alle scuole della zona ed ad altri edifici pubblici pericolanti, spacciandolo come un progetto innovativo di partecipazione. Anche in questo quartiere cercherà di vendere la storiella che tutto è cambiato e cambierà ancora in meglio, cercherà di gettare fumo blaterando che il popolo è padrone sotto la sua illuminata guida, mica come con il PD.
Noi, che il fumo tutt’al più lo chiudiamo dentro una cartina lunga e lo condividiamo, saremo invece pronti a ricordale quali sono i problemi della città più indebitata, più inquinata e più cementificata d’Italia, a cui la sua giunta non ha saputo dare risposte, come il suo predecessore Fassino.
Il quartiere, stanco delle promesse a 5 stelle, si incontra alla rotonda di corso Racconigi angolo via Frejus MERCOLEDI’ 14 GIUGNO alle ORE 21…sarebbe l’unica buona scusa per dare l’ennesimo forfait in Circoscrizione….

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *