Appello pubblico – Non demolite la ex Diatto-SNIA

La fine della tregua elettorale ci porta a pensare ad un inizio dei lavori imminente.
CortileLogica vorrebbe che questa ipotesi venisse considerata assurde, che senso avrebbe iniziare i lavori quando ancora si attendono le risposte ad un’interrogazione al consiglio comunale, una all’ARPA ed una alla sovrintendenza beni architettonici?
Purtroppo però non mancano esempi di quanto poco la logica sia tenuta in considerazione, per questa ragione oggi, insieme a Pro Natura Torino,Italia Nostra Piemonte e Valle d’Aosta,
Legambiente Ecopolis, abbiamo inviato un appello (il testo al fondo di questo post) alle segreterie degli assessori Passoni e Curti, alla circoscrizione 3, a tutti i gruppi consigliari presenti in consiglio comunale, e a tutti i contatti stampa a nostra disposizione. In questo appello chiediamo semplicemente che nessuna azione venga intrapresa finchè non si hanno le risposte ai quesiti che abbiamo sollevato, e che l’assessore Curti, tenendo fede a quanto promesso, programmi un incontro per discutere del problema.
Chi volesse esprimere la sua adesione può farlo qui
La petizione di cui parla l’appello, invece, deve essere firmata su carta, le prime due occasioni in cui sarà possibile farlo sono giovedì sera e domenica pomeriggio.

APPELLO PUBBLICO
NON DEMOLITE LA FABBRICA EX DIATTO-SNIA

Il Comitato di cittadini di Cenisia-San Paolo e le sottoscritte Associazioni di tutela ambientale chiedono di non procedere con gli interventi di demolizione e bonifica dell’area denominata “Stabilimento ex Diatto”, sita tra le vie Frejus, Cesana, Moretta e Revello, fintanto che non avranno avuto seguito le ulteriori indagini di carattere storico, architettonico ed ambientale richieste.
Dette azioni sono state già sollecitate in due diversi momenti, una prima volta il 13 febbraio 2013, con una lettera inviata alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte ed al Soprintendente ai Beni Architettonici e Paesaggistici di Torino, ed una seconda volta il 20 febbraio 2013, durante l’incontro dal titolo “Restauro, Riuso e Memoria”, organizzato presso la sede dell’Urban Center di Torino.
In quell’occasione, a seguito della presentazione del progetto di riqualificazione previsto sull’area, è emersa la disponibilità dell’Assessore all’Urbanistica Ilda Curti a programmare un incontro di approfondimento cui dovrebbero partecipare l’Amministrazione comunale, nella persona dell’assessore stesso, il Presidente ed i Consiglieri della Circoscrizione 3, il Soprintendente ai Beni Architettonici Arch. Luca Rinaldi, il proponente Prelios SGR e i progettisti delle opere, Ing. Paolo
Cavaglià e Arch. Franco Cucchiarati. Nella stessa circostanza l’Arch. Carlo Olmo, Direttore dell’Urban Center, ha dato la disponibilità ad ospitare questo nuovo incontro.
Il Comitato di cittadini ha, inoltre, depositato il testo di una petizione popolare al Consiglio Comunale e sta procedendo alla raccolta delle firme.
Ricordiamo, infine, che il Comitato ha sollecitato una perizia tecnico-ambientale all’Arpa, ed è in attesa di un riscontro, a fronte di un’Interpellanza presentata in Circoscrizione 3 e in Comune lo scorso dicembre 2012.
Alla luce di quanto detto, chiediamo di non procedere alle demolizioni e di fissare un incontro al più presto, entro il mese di marzo.
Il contatto diretto del Comitato è sniarischiosa@anche.no.
Torino, 27 febbraio 2013

Comitato Snia Rischiosa
Pro Natura Torino
Italia Nostra Piemonte e Valle d’Aosta
Legambiente Ecopolis

This entry was posted in General and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

21 Responses to Appello pubblico – Non demolite la ex Diatto-SNIA

  1. Pingback: Fassino e la speculazione cancellano l’ex Diatto, un pezzo di storia di Torino! | Fabrizio Biolé - Progetto Partecipato Piemonte

  2. Paola says:

    Aderisco!

  3. Francesco Ficco says:

    BASTA DEMOLIZIONI INUTILI PER SPECULARE!

  4. Ester says:

    Aderisco!!!

  5. Diego Magro says:

    Aderisco!
    diego

  6. silvia says:

    adesione incondizionata. ci vediamo domenica per gli autografi

  7. Sara says:

    aderisco

  8. Angela Fedi says:

    ADERISCO!

  9. Valerio Vota says:

    Aderisco! BASTA COSTRUIRE PALAZZI E CENTRI COMMERCIALI! BASTA!

  10. giulia says:

    Aderisco!

  11. Gemma says:

    Aderisco!!

  12. Enrico Bergonzi says:

    Aderisco !

  13. Santa Di Prima says:

    Aderisco all’appello contro la demolizione della fabbrica ex Diatto-Snia

  14. @Marco
    la prossima riunione è mercoledì prossimo, alla exDiatto, via Cesana 24. Noi però saremo lì già domenica pomeriggio http://sniarischiosa.noblogs.org/post/2013/02/26/genuino-clandestino-bis
    Se vuoi venire ti conviene man dare il tuo indirizzo alla mail del comitato (sniarischiosa@anche.no) perchè possono esserci cambiamenti dell’ultimo minuto
    Ciao

  15. giorgio moro says:

    aderisco

  16. Marco says:

    Salve, ho assistito all’incontro tenutosi lo scorso 20 febbraio presso l’Urban Center, ma non sono potuto rimanere fino alla conclusione.
    Vorrei sapere quando è previsto il nuovo incontro in programma e, da giovane ingegnere interessato al problema, vorrei se possibile approfondire l’argomento con voi. Dove avete la vostra sede?
    Grazie, Marco

  17. Luca Cerutti says:

    Aderisco e chiedo che la riqualificazione del territorio non passi per frettolose demolizioni e svendite.

  18. natale titotto says:

    Aderisco

  19. Rossana Morriello says:

    Aderisco all’appello contro la demolizione della fabbrica ex Diatto-Snia

  20. anna maria marchisio says:

    Aderisco!

  21. fiore says:

    Aderisco!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *