Perchè qui no?

NebioloLeggendo questo articolo de “La Stampa” sulla riqualificazione di via Bologna 57 ci è venuto un dubbio: come mai per quell’area il Comune pensa ad un utilizzo sociale, anche se come esperimento, e per la ex Diatto si pensa ad un uso interamente orientato al profitto? C’entra forse il fatto che le officine Nebiolo non sono state date in gestione al Fondo città di Torino? E se la risposta alla domanda precedente fosse si, non sarebbe il caso di rimettere in discussione l’esistenza stessa del Fondo?

This entry was posted in General and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *